La storia

 
Sabina, Giulio nati in un piccolo quartiere di periferia a nord di Roma.
Stesse scuole stesse palestre e la passione comune nello Sport quello vero fatto di fatica, sacrificio privo di compromessi, sano.
Ignari l’uno dell’atro fino al 19 novembre 1991  quando per caso il Comitato Regionale CLS FISI organizza un allenamento Interclub sul ghiacciaio dello Stelvio.
Sabina ed io decidemmo di partecipare per affinare la nostra tecnica e da qui l’incontro fatale, l’incontro della vita.
Dopo qualche mese ecco le prime riflessioni su come far diventare una passione una cosa reale tangibile con cui far migliorare e accompagnare ragazzi e noi stessi verso un futuro sano.
Sciare a Roma, ma come? Dove? su cosa? Domande difficili anche perché le finanze disponibili erano molto limitate, era il 1997.
Il primo passo fu di aprire un Club tra amici, l’unione fa la forza si dice, si andava a fare le gare e allenamenti insieme si comprava l’attrezzatura tramite conoscenze che visto il numero di acquisti facevano sconti aggiuntivi. Bella esperienza che ancor di più ci convinse ad andare oltre e creare un luogo dove i poveri squilibrati (come noi) del Freeryde, Freestyle e  dello Snowboard potessero allenarsi e stare in compagnia ascoltando buona musica e discutendo su quale potesse essere la prossima sfida.
10 anni passarono da quel momento di follia ed ecco l’occasione un terreno, non adattissimo ma disponibile e dove con un aiuto dei genitori avremmo potuto costruire il nostro sogno.
2007, anno della realizzazione del I° SnowPark Cittadino a Roma, nasce lo Snowparkroma.

 

La location, non molto grande in verità, si prestava per il minimo indispensabile alla realizzazione del nostro sogno, pista da sci con 2 salti, tapis roulant, snowpark con strutture in sequenza, (un po’ troppo ravvicinate in realtà), palestra perfettamente attrezzata, laboratorio riparazioni, noleggio, spogliatoi e tutta un’area disponibile per i soci e piscinetta per l’estate.  Bellissimo,era casa! Ma lo spazio disponibile limitato ed i difficili rapporti con i condomini del consorzio,dopo tre anni ci convinsero dell’esigenza di cambiare Location.
Di nuovo in moto, dove trovare un terreno adatto con potenzialità espansive che ci permettesse di aprirci ad altri sport “Estremi”, un vero amico ed ecco qua la soluzione, Stefano Erbaggi, assessore del XX Municipio di Roma con cui avevo avuto a discutere, anche animosamente, per l’apertura del primo sito. Stefano persona schietta, sincera che parla come il popolo, da sempre a favore della collettività e capace di chiedere scusa senza remore quando sbaglia,pregio ormai sconosciuto a molti.
Stefano mi parlò di un terreno di proprietà ARSIAl, ideale per i nostri scopi, vicino (IX Municipio), facilmente accessibile e visibile con pendenze adatte ai nostri scopi.

Tre anni lunghissimi, ed economicamente disastrosi, di attesa per l’assegnazione e la possibilità di iniziare i lavori, qualche piccolo evento per risvegliare l’interesse e poi ecco la realizzazione.
20 ettari da poter attrezzare in maniera al 100% Ecologica con piste da Sci, SnowPark con linee adeguate e mega salto finale con atterraggio su BigAirBag, SkatePark, BikePark attrezzato con tre linee DH e una ciclabile per Cross di circa 7 Km, piscina estiva, palestra pesi e acrobatica, SoftAir con zona allestita, tiro con arco sportivo con sagome mobili, zone relax, laboratorio noleggi e deposito attrezzatura,nasce The All Park.
 
 

Leave your comments

0
terms and conditions.

Comments